Top Android & Apps iOS in 2014 Clonata per diffondere malware

Top Android & Apps iOS in 2014 Clonata per diffondere malware

Recenti rapporti dei ricercatori di malware informano che non vi è un aumento del numero di applicazioni iOS hacked. I criminali informatici sono consapevoli della applicazioni mobili popolarità e in 2014 hanno clonato circa 87 % del top pagato apps per iOS e 97 % del software più acquistati per i dispositivi Android. Questi numeri possono essere impressionanti, tuttavia per le applicazioni Android questo risultato è considerato un miglioramento rispetto all'anno scorso tutte le applicazioni più acquistati sono stati clonati per le versioni dannosi diffusione di malware. L'interesse verso le applicazioni per i dispositivi iOS è aumentato con più di 30 %, il che significa che i criminali informatici sono ora anche interessati al sistema operativo di Apple,.

L'azienda Arxan La tecnologia ha fatto una ricerca basata sulle cento applicazioni più scaricate che sono pagati per le due piattaforme. Si cercato anche per i loro omologhi canaglia su app store di terze parti, tracker torrent e vari siti web per la distribuzione.

La ricerca ha dimostrato che le applicazioni Android ha ottenuto la maggior parte dell'attenzione criminali informatici. In altre parole applicazioni Android hanno avuto il vantaggio con clonazione tasso di 80 %, seguito da iOS apps con il tasso di clonazione 75 %. I risultati sono stati stimati in più dimensioni: assistenza sanitaria, servizi finanziari e al dettaglio. Le prime applicazioni di ogni categoria sono stati studiati e il risultato ha mostrato che le applicazioni che sono più clonati erano:

  • Le applicazioni Android: 95% – finanziario, 90% – assistenza sanitaria, e 90 % – commercio al dettaglio.
  • apps iOS: 35 % – mercante, e 70 % – software finanziario relative registrati, 0 % assistenza sanitaria.

Questi tre tipi di applicazioni principali sono tenuti a mantenere l'interesse dei criminali informatici, come tutti trattano lo scambio di informazioni che è sensibile, personale e finanziaria. La ricerca ha messo in chiaro che le aziende e gli utenti che si applicano alle diverse applicazioni devono essere molto attenti e consapevoli della sicurezza, prendendo le necessarie precauzioni.

Secondo le diverse relazioni, le applicazioni mobili mostrano la vulnerabilità di reverse-engineering, riconfezionamento, ripubblicazione. Un modo in cui la protezione dei dati su iOS e dispositivi Android può essere fatto dagli utenti stessi è di mantenere le difese originali forniti dal produttore. Un altro modo è quello di non scaricare e installare un software che è venuta da fonti non attendibili. Le aziende dovrebbero anche prendere provvedimenti nei proteggere i loro prodotti.