di BitTorrent Bleep Messenger Ripristina Privacy: Richiede Nessun server

di BitTorrent Bleep Messenger Ripristina Privacy: Richiede Nessun server

Buone notizie per i seguaci di BitTorrent. Il client torrent ha rilasciato Bleep - un p2p (peer-to-peer app) creato per la messaggistica privata. Non ci sono immagini trapelate e file personali, gli attacchi non hacker. Questo è ciò che Bleep promette di dare ai propri utenti.

Bleep è stato sviluppato tenendo presente la privacy. I messaggi sono criptati con un metodo end-to-end. In combinazione con l'architettura p2p, i messaggi saranno memorizzati solo localmente sul dispositivo dell'utente.

A differenza di altri messaggeri come AIM o Skype, bip è classificato come una piattaforma di comunicazione decentrata, sviluppata per proteggere sia i metadati e l'anonimato. In altre parole, nessun server sono necessari per il servizio Bleep il che significa che i messaggi inviati non saranno trasferiti a un server aziendale centralizzato.

Bleep è costruita intorno allo stesso tipo di tecnologia peer-to-peer per la condivisione di file applicata decentrata. Nonostante sia il ‘casa madre’, BitTorrent non sarà rintracciare le comunicazioni tra gli utenti. Ciò significa che le informazioni condivise rimarrà protetta, insieme alla sua durata e l'ora esatta e la data.

Il messaggero Bleep sarà anche in grado di recuperare i messaggi di amici non in linea quando sono di nuovo online. Il team di sviluppo BitTorrent ha esplorato l'idea dallo scorso anno. Un'altra caratteristica che il messaggero di server-less offre si chiama Whisper. Whisper eliminerà qualsiasi messaggio 25 secondi dopo che è stato visualizzato dal ricevitore. Inoltre, sarà anche eliminare il rischio di perdite screenshot tramite bloccando soprannome del mittente.

Anche quando gli utenti decidono di toccare un'icona occhio per mostrare il soprannome, sia la conversazione e l'immagine sarà offuscata. Se per caso i dati è trapelato, non sarà associato con un particolare mittente.

Il nome dell'applicazione - Bleep - si ispira alla frase ‘bleep fuori’ popolare in servizi di radiodiffusione. Il rumore ‘bip’ viene applicata quando una parola offensiva è detto in onda. Nel senso del nome dell'applicazione, gli sviluppatori possono aver aggiunto un pizzico di senso dell'umorismo. Tutto utenti bleep fuori non saranno esposti a intrusi di terze parti spesso responsabili del furto di dati personali.

Qual è la conclusione? BitTorrent sta progredendo e lasciando dietro di sé tutte le accuse mosse dai titolari dei diritti. Infatti, Bleep può essere considerato solo l'inizio. Il client torrent sta contemporaneamente lavorando su Maelstrom - un browser p2p che non richiede un server web centrale.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Time limit is exhausted. Please reload the CAPTCHA.