Turchia Censori YouTube Oltre un Hostage Photo

Turchia Censori YouTube Oltre un Hostage Photo

La Turchia ha censurato YouTube a causa di una immagine di un noto procuratore di Istanbul, che si è tenuta in ostaggio da militanti di estrema sinistra.

La foto è costituito da un militante che porta un berretto, con il volto coperto da una sciarpa rossa, che punta la sua pistola alla testa del procuratore.

Come conseguenza della crisi degli ostaggi che si è concluso il Martedì dalle forze speciali turche, due militanti e il pubblico ministero sono stati uccisi. Apparentemente, tuttavia, quella foto, non la saggezza del raid, avviato il dibattito.

L'immagine è andato quasi virale. Vari giornali turchi pubblicati esso, e quelli che ha fatto, sono stati impedito di coprire i funerali del procuratore. Dal momento che non era sufficiente, il governo turco ha deciso di bloccare YouTube e Twitter, perché questi canali di social media non sono riusciti a rimuovere la foto.

Secondo Ibrahim Kalin, il portavoce del presidente della Turchia, "I gruppi dei media che dovrebbe essere agiscono responsabilmente nella pubblicazione di queste foto sono quasi facendo la propaganda di un'organizzazione terroristica. E continuando a farlo, nonostante tutti gli avvertimenti e le critiche è inaccettabile. "

Ha spiegato che la foto non è stata solo proclamare violazione della libertà, ma è anche immorale per la famiglia del procuratore e dei bambini.

E, anche se Twitter ha accettato di rispettare le regole e rimosso la foto del pubblico ministero ed è stato, quindi, uncensored, YouTube non ha, è per questo che è ancora bloccata.

Hurriyet, uno dei giornali turchi il cui giornalista è stato impedito di coprire i funerali del procuratore, ha scritto in un editoriale, "Pensiamo che una democrazia con la libertà di stampa non può ospitare un primo ministro assegnazione di sé il potere di punire i giornali, corrispondenti, fotoreporter e cameramen o essere impegnato con il processo di accreditamento. Questo è più che ricorda pratiche particolari regimi del terzo mondo. "

Non vi è alcun dubbio l'immagine del pubblico ministero è inadeguato, ma invece di censurare aggressivamente social media e blocco giornalisti di coprire il funerale, ci potrebbe essere un dibattito sull'etica della pubblicazione. O, come un reporter di un giornale turco quotidiano e un ex professore di giornalismo detto, la foto avrebbe potuto essere pubblicata con il volto del procuratore sfocata per mostrare rispetto di lui e la sua famiglia ", perché fu confinato contro la sua volontà."

Quanto più la Turchia sta cercando di censurare Internet, tuttavia, il più lontano diventa di aderire all'Unione europea.

NYTimes pubblicato un messaggio su Twitter da Carl Bildt, un ex ministro degli esteri e primo ministro della Svezia, affermando che "la Turchia è veramente se stesso danneggiando da leggi che consentono ai procuratori di arrestare Twitter, Facebook e YouTube. Semplicemente stupido. "